Contatti

La paglia è, assieme alla terra cruda, quanto di più sorprendente si può incontrare nella architettura naturale. Sorprendente perché si tratta di materiale assente nell’ambito dell’architettura convenzionale, e poco presente anche in quello dell’architettura bioecologica. Sorprendente perché l’idea della paglia e della terra cruda ci porta ad immagini e luoghi di culture lontane e per lo più caratterizzate da situazioni di povertà ed indigenza. La paglia costituisce, invece, in quanto ottimo isolante naturale in considerazione dell’ampia disponibilità in ogni parte del pianeta e del suo basso costo essendo materiale di risulta della coltivazione dei cereali. E’senza alcun dubbio una importante e concreta opportunità per la qualità dell’abitare e del costruire sostenibile.
La paglia viene usata in balle così come sono, viene composta sul campo dagli agricoltori al tempo della mietitura, senza aggiunta di addittivi o collanti, senza interventi industriali e consumo di energia. Resta soltanto il costo del lavoro di manodopera per il recupero e la posa.
Edifici costruiti con la paglia esistono in America ed in Francia da quando cioè sono state costruite le prime macchine per imballaggio. Ed alcuni di essi sono ancora abitati da più di un centinaio di anni.
Viene utilizzata in balle compresse di dimensioni variabili, come prodotte sul campo e poste a tamponamento di strutture intelaiate in legno. Viene usata anche come cappotto sull’esterno dell’edifico, sia esso in legno, in muratura o pietra.
La paglia, compressa ed accuratamente intonacata, non è attaccabile dal fuoco, dai roditori o da altri animali. Prove eseguite in laboratori tedeschi hanno confermato resistenza al fuoco di 60 minuti (Rei 60), ed anche una valida caratteristica antisismica dovuta alla notevole leggerezza ed elasticità.
La paglia non rilascia polveri, non provoca allergie e non produce alcun materiale di scarto.
Interessante infine è la maneggevolezza e facilità di posa, nonchè la possibilità per la committenza, anche femminile, di partecipare concretamente alla costruzione della propria abitazione, con grande soddisfazione conseguente. La paglia porta in cantiere entusiasmo ed allegria e si presta particolarmente per l’AUTOCOSTRUZIONE.

CHIEDI UN COLLOQUIO CON I NOSTRI PROFESSIONISTI

Be Sociable, Share!