Contatti

Il cemento di canapa e calce è un materiale composto: dalla parte legnosa dello stelo di canapa, conosciuta anche come canapulo, calce idraulica che funge da legante, acqua che ne favorisce la miscelazione e un eccipiente biologico che velocizza il processo di indurimento del biocomposto. Il cemento di Canapa calce viene utilizzato in edilizia come materiale riempitivo leggero. . Il canapulo è un sottoprodotto della lavorazione della fibra di canapa il quale è naturalmente ricco di silice e, col passare del tempo aiuta l’indurimento della calce. Una volta indurito, il biocomposito si trasforma in un materiale rigido e leggero con ottime caratteristiche di isolamento e durevolezza. Il mix così concepito si consolida in circa un’ora e mezza, mentre con il passare del tempo e per via del processo di pietrificazione, acquisisce una consistenza simile alla pietra. Il nucleo della canapa resiste di più al decadimento naturale di altri materiali da costruzione biologici e il suo processo mineralizzazione gli permette di mantenere le sue proprietà e di durare più a lungo nel tempo. L’agglomerato cementizio di canapa e calce si presta ad una vasta gamma di applicazioni, domestiche, commerciali ed industriali.

RIEMPITIVO PER MURI. Essendo il cemento Canapa e calce un riempitivo per muri ha una resistenza alla compressione di 0.2-1.0 N/mmq e quindi non viene mai utilizzato in situazioni di eccessivo carico. Per questo motivo si utilizza supportato da una struttura portante in legno o in muratura progettata per sostenere il peso preventivamente calcolato. Utilizzando la tecnica delle casseforme temporanee, la miscela viene versata e pressata all’interno dei pannelli di contenimento. Lo spessore del muro può variare da 300 mm a 500 mm e non è necessario l’utilizzo di pannelli di rivestimento, barriere vapore, pannelli isolanti o cellulosa soffiata. L’intonacatura interna può essere evitata ma è comunque necessaria esternamente per proteggere il muro dagli agenti atmosferici.

SOLETTA E MASSETTO ISOLANTE PER PAVIMENTI. Il composto di canapa e calce può anche essere gettato come soletta massiccia in sostituzione del cemento o come massetto isolante. Le piastrelle possono essere posate al di sopra, in modo da evitare l’impiego di materiali tossici sintetici.

ISOLANTE PER TETTI. Le proprietà isolanti del cemento di canapa possono anche essere utilizzate per la coibentazione dei tetti utilizzando il composto come materiale di riempimento di una struttura di contenimento appositamente progettata. Nel caso specifico, il composto dev’essere più leggero diminuendo la quantità di calce utilizzata come legante, in maniera che la struttura non venga sovraccaricata.

INTONACO ISOLANTE PER MURI. La miscela si è dimostrata efficace anche per lavori di intonacatura. Per produrre un materiale lavorabile, il mix deve contenere una maggiore quantità di calce. Oltre che negli edifici completamente realizzati con il bio composito, l’intonaco di canapa e calce sta confermando il suo successo quando applicato a muri tradizionali ed è estremamente efficace come isolante termico di vecchie costruzioni di sasso,in quanto mantiene le proprietà isolanti, può far fronte ad alcuni problemi di umidità e rimane caldo al tatto.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI? RILASCIA LA TUA EMAIL

Be Sociable, Share!