Contatti

La calce idraulica naturale denominata anche, sia pur in modo semplificato ed anche impreciso ma comunque efficace e sufficiente per comprenderne il senso, “Calce romana” è una polvere sottilissima di colore nocciola più o meno carico, confezionata in sacchi, con delle funzioni del tutto analoghe a quelle del cemento (vedi paragrafo specifico)

Non possiede però, o per lo meno in misura molto inferiore, le caratteristiche negative del cemento in quanto la temperatura di cottura, pur essendo il tempo della stessa più lungo, non supera i 900-1000 C°.
In tal modo la componente silicea presente nelle argille che compongono la materia prima non giungono a liquefazione e di conseguenza a vetrificazione.

Ne risulta un impatto ambientale meno significativo in termini di consumo energetico e di salubrità in ragione di una migliore traspirabilità. Per tale motivo, ove non sia strettamente necessario per motivi strutturali ben specifici, si ne fa uso per gli edifici bioecologici, nella malta di allettamento e nei massetti di varia natura, della calce naturale eminentemente idraulica invece che del cemento.

 

Be Sociable, Share!